Prabda Tour Leggero

Prabda Yoon in tour: Pordenone, Rovereto, Milano, Torino.

Lascia un commento

20/09/2018 - 27/09/2018 / Tutto il giorno

Prabda Yoon, autore di Feste in lacrime, sarà in Italia a settembre per presentare la sua raccolta di racconti.

Cinque gli appuntamenti:

– giovedì 20/09 ore 21.30 pordenonelegge.it, con Federica Manzon e Sabrina Baracetti di udine FAR EAST FILM festival al Ridotto del Teatro Verdi di Pordenone;
– venerdì 21/09 ore 19.00 alla Libreria Arcadia di Rovereto, con il libraio Giorgio Gizzi;
– sabato 22/09 ore 16.00 ospite a Radio Raheem, con Cesare Alemanni;
– sabato 22/09 ore 18.00 alla verso libri di Milano, con Cesare Alemanni;
– martedì 25/09 ore 18.30 alla Libreria Bodoni / Spazio B di Torino, con Hamilton Santià;
– giovedì 27/09 ore 08.30 al general store della Scuola Holden, per Creative Mornings Turin.

Prabda Yoon è una figura di spicco dell’ambiente culturale e creativo thailandese: ha studiato negli Stati Uniti graphic design con Milton Glaser e Cinema con Robert Breer alla Cooper Union.
In Thailandia ha pubblicato due raccolte di racconti e con Pen in parentheses ha vinto il prestigioso S.E.A. Write Award nel 2002. Ha tradotto in thailandese Il giovane Holden, Arancia Meccanica e Lolita, tra gli altri.
Ha una casa editrice indipendente, Typhoon Studio, che pubblica narrativa thai e saggistica internazionale. Ha fondato la libreria e caffetteria Bookmoby al Bangkok Art & Culture Centre.
È lo sceneggiatore di Last Life in the Universe e Invisible Waves di Pen-Ek Ratanaruang, regista della new wave del cinema thailandese. I suoi ultimi film come regista sono Someone from Nowhere e Motel Mist.

In Feste in lacrime (tradotto da Luca Fusari e illustrato dalle opere di Alberto Fiocco) l’autore gioca in maniera inedita con la lingua, ricorrendo al poetico e al pop, costruendo ambientazioni in bilico tra il surreale e il vivido.
I racconti sono inquieti, divertenti e caratterizzati da atmosfere misteriose e malinconiche. Per il lettore italiano questo libro è una porta d’accesso all’universo contemporaneo della Thailandia, una società in viaggio tra modernità e tradizione, dove le contraddizioni sono spaventose ed esilaranti.
Un Paese sempre più frequentato dai viaggiatori stranieri, ma della cui cultura viva si conosce molto poco. è una porta d’accesso all’universo contemporaneo della Thailandia, una società in viaggio tra modernità e tradizione, dove le contraddizioni sono spaventose ed esilaranti.


Salva l'evento sul tuo calendario:
iCal | Google Calendar

Condividi