Prabda Yoon


Prabda Yoon

Prabda Yoon (1973) è uno scrittore, regista, editore, traduttore e grafico thailandese. Ha studiato negli Stati Uniti Communication Design alla Parsons School of Design a New York; Graphic Design con Dan Friedman e Milton Glaser e Cinema con Robert Breer alla Cooper Union.
In Thailandia ha pubblicato due raccolte di racconti e con Kwam Na Ja Pen (tradotta in inglese come Pen in Parentheses) ha vinto il prestigioso S.E.A. Write Award nel 2002.
Ha tradotto in thailandese Il giovane HoldenArancia MeccanicaLolita, tra gli altri.
Ha una casa editrice indipendente, Typhoon Studio, che pubblica narrativa thai e saggistica internazionale. Ha fondato la libreria e caffetteria Bookmoby al Bangkok Art & Culture Center.
È lo sceneggiatore di Last Life in the Universe (2003) e Invisible Waves (2006) di Pen-Ek Ratanaruang, regista della new wave del cinema thailandese. I suoi ultimi film come regista sono Someone from Nowhere (2017, in concorso al Tokyo Film Festival) e Motel Mist (2016, presentato all’International Film Festival di Rotterdam).



Condividi