shady hamadi – la felicita araba – banner –

Diritto di accoglienza. Milano, la Siria e la felicità araba

Sto caricando la mappa ....
14/06/2015 / 18:00 - 19:00

Via San Domenica Savio, Milano, Italia

Nell’ambito della quarta edizione del Festival della Letteratura di Milano “Diritti storti”, add editore partecipa a La furia del libro e domenica 14 giugno presenta un incontro dal titolo Diritto di accoglienza. Milano, la Siria e la felicità araba.

con Shady Hamadi autore di La felicità araba
Pierfrancesco Majorino
, assessore alle politiche sociali del Comune di Milano

e la partecipazione di Seifuddin Abouabid, lavora presso la Fondazione Progetto Arca e coordina l’emergenza dei profughi siriani a Milano e Marta Mantegazza, mediatrice culturale – Siriani in transito

Partendo dalla presentazione del libro di Shady Hamadi, durante l’appuntamento verrà raccontata la drammatica situazione del popolo siriano, stretto fra una feroce dittatura e l’avvento del cosiddetto “Stato Islamico” e si dialogherà su quanto Milano abbia fatto negli ultimi anni per accogliere i numerosi profughi siriani che ogni giorno arrivano nel nostro paese.


Shady Hamadi è nato a Milano nel 1988 da madre italiana e padre siriano. Fino al 1997 gli è stato vietato di entrare in Siria in seguito all’esilio del padre Mohamed, membro del Movimento nazionalista arabo. Con lo scoppio della rivolta siriana contro il regime di Bashar al-Assad nel marzo 2011, Hamadi diventa un attivista per i diritti umani e un importante punto di riferimento per la causa siriana in Italia. Con add editore ha pubblicato La felicità araba. Storia della mia famiglia e della rivoluzione sirianaDa febbraio 2015 vive in Libano da dove racconta la situazione siriana. Collabora con “Il Fatto Quotidiano” dove tiene un blog.

Pierfrancesco Majorino dal giugno del 2011 è Assessore alle Politiche sociali e Cultura della Salute del Comune di Milano. In questi ultimi quattro anni si è occupato di lotta alle povertà, contributi di sostegno al reddito, interventi per i senzatetto, potenziamento dei servizi per le persone con disabilità e per gli anziani fragili, residenzialità sociale temporanea. Si è occupato di diritti civili con l’istituzione del Registro delle Unioni civili, del Registro delle dichiarazioni anticipate di fine vita, dell’apertura della Casa dei Diritti che oggi ospita servizi e sportelli per la difesa e la tutela delle persone contro ogni discriminazione. Da circa un anno sta seguendo l’iter per la realizzazione a Milano dei nuovi luoghi di culto.

 


Salva l'evento sul tuo calendario:
iCal | Google Calendar

Condividi