Fate il nostro gioco

Gratta e Vinci, azzardo e matematica

scritto con: Gabriele Gambassini
Argomenti: scienze
Acquista libro
Acquista ebook
Pagine: 256
Formato: 14x21 cm
Data uscita: 16 Marzo 2016
ISBN: 9788867831128
Cosa mi piace di Diego e Paolo? Due cose. La prima è che sono due giovani pieni di passione e la passione è una roba rara. La seconda è che ci fanno vedere la matematica come una materia meravigliosa.  Luciana Littizzetto

Win For Life, Slot machine, Superenalotto, Roulette, Gratta & Vinci, Lotto, Bingo… molti giochi, un’unica speranza: vincere!

Chi non si è abbandonato al sogno di diventare milionario con l’acquisto di un biglietto della lotteria? Ma quanto questo sogno è davvero a portata di mano? Ed è proprio piccola la spesa da affrontare? Quanto è equo il prezzo del biglietto? Quali false credenze ci spingono al gioco? Quante informazioni ha il giocatore?

Da queste domande è nata l’esperienza di Fate il nostro gioco – una mostra, una conferenza e adesso finalmente un libro – con l’obiettivo di svelare le regole, i piccoli e le grandi verità che stanno dietro all’immenso fenomeno del gioco d’azzardo.

La convinzione di Paolo Canova (matematico) e Diego Rizzuto (fisico) è che il modo migliore per farlo sia usare la matematica come strumento di prevenzione, una specie di “antidoto logico” per immunizzarsi, almeno un po’, dal rischio degli eccessi da gioco. Perché la matematica è un esercizio di pensiero critico applicato a un ambito in cui “la sorte” c’entra molto poco.

Fate il nostro gioco è quindi un viaggio di scoperte inattese che ci aiutano a capire che la matematica non fa paura se la si sa raccontare e usare, e che dietro le nostre speranza milionarie ci sono regole ferree che, con i nostri cinque euro dati al tabaccaio, non facciamo che confermare.

Preparatevi a giocare, però, perché tra le pagine del libro più volte sarete chiamati a scoprire come funziona la “fortuna”.

 

Per l’attività di divulgazione, e in particolare grazie al libro Fate il nostro gioco,  Paolo Canova e Diego Rizzuto hanno vinto il Premio Vincenzo Dona 2016, istituito 10 anni fa dall’Unione Nazionale Consumatori, «per aver dimostrato che è possibile parlare ai consumatori in modo giocoso e scientifico allo stesso tempo, per la guerra dichiarata alle azzardopatie e a tutti quelli che continuano a confonderle con un gioco, nella convinzione che soltanto “svelando le regole del gioco” si crei consapevolezza nei consumatori».

Leggi un estratto

Diego e Paolo sono stupefacenti. Grande ritmo e sense of humor per raccontare la scienza in maniera chiara, immediata e coinvolgente. Imperdibili!

Massimo Polidoro