Scienze

#CattiviScienziati al Festival della Scienza di Genova

26/10/2015 - 27/10/2015 / 16:30 - 18:00

 

Enrico Bucci, autore di Cattivi scienziati sarà presente in due appuntamenti all’interno del programma del Festival della Scienza di Genova.

lunedì 26 ottobre, ore 16.30, L’integrità della ricerca
Palazzo della Borsa, Sala delle Grida, Via XX Settembre, 44 – Genova

relatori: Enrico Bucci e Cinzia Caporale
La Research Integrity può essere definita come un insieme di principi etico-deontologici e di standard professionali sui quali si fonda una condotta responsabile da parte di chi svolge, finanzia o valuta la ricerca scientifica nonché da parte delle istituzioni che la promuovono e la realizzano e da chi la divulga. L’applicazione di tali principi e valori sono garanzia della qualità stessa della ricerca e contribuiscono ad accrescere la reputazione e l’immagine pubblica della scienza, con importanti ricadute sociali e politiche. L’integrità va di pari passo con il principio fondamentale della libertà del ricercatore e della responsabilità nella ricerca.

Ingresso: Biglietti Festival
Prenotazione: consigliata

martedì 27 ottobre, ore 18.00, Presentazione del libro Cattivi scienziati
La Feltrinelli Libreria, Via Ceccardi, 16R – Genova

Introduce Manuela Arata, presidente del Festival della Scienza.

La frode nella ricerca scientifica non è una novità, ma oggi viene praticata a livelli mai visti prima. Il risultato? La scienza è minacciata da un numero crescente di ricercatori disonesti che, perseguendo i loro scopi personali, danneggiano la collettività. Ma chi fa frode scientifica e quali interessi persegue? Quali sono le conseguenze della sottrazione di fondi alla buona ricerca? Quale danno viene arrecato allo sviluppo economico del nostro Paese?

Ingresso: gratuito
Fino a esaurimento posti


Enrico Bucci, biologo. Nel 2001 è diventato ricercatore presso l’Istituto di Biostrutture e Bioimmagini del CNR. Nel 2006 ha fondato Bionucleon Srl, azienda specialistica premiata come la migliore giovane azienda innovativa d’Italia. Nel 2008 ha fondato Biodigitalvalley, azienda dedicata all’analisi su larga scala dei dati biomedici pubblicati in tutto il mondo. Nel 2014 ha lasciato il suo lavoro al CNR per dedicarsi all’analisi delle frodi nelle pubblicazioni scientifiche. È autore di oltre 70 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali.

Cinzia Caporale, dirigente tecnologo del CNR, Responsabile della Sezione di Roma dell’Istituto di Tecnologie Biomediche e dell’unità di ricerca in “Etica della ricerca, bioetica, biodiritto e biopolitica”. Coordinatore della Commissione per l’Etica della Ricerca e la Bioetica del CNR e componente del Comitato Nazionale per la Bioetica (PCM). Presidente del Comitato Etico dell’IRCCS Lazzaro Spallanzani e del Comitato Etico della Fondazione Veronesi, Docente di Bioetica presso Sapienza Università di Roma.

 


Salva l'evento sul tuo calendario:
iCal | Google Calendar

Condividi