Blatto_news_header

Behrouz Boochani ottiene l’asilo in Nuova Zelanda

Notizie

Il giornalista Behrouz Boochani, autore di Nessun amico se non le montagne. Prigioniero nell’isola du Manus, ha ottenuto lo status di rifugiato in Nuova Zelanda

Ci aveva messo sei anni e tre mesi Behrouz Boochani a tornare libero, e oggi, otto mesi dopo il suo arrivo in Nuova Zelanda e un calvario di oltre sette anni, ha finalmente ottenuto lo status di rifugiato.

Il giornalista iraniano curdo, diventato la voce delle vittime del sistema di detenzione punitiva australiano, ha infatti ottenuto un visto che gli permetterà finalmente di guardare al futuro.

A Boochani è stato concesso un permesso di lavoro di un anno, dopodiché potrà richiedere la residenza permanente in Nuova Zelanda, avviando il suo percorso verso la cittadinanza.

“Sono felice di avere una certezza sul mio futuro, finalmente mi sento sollevato e sicuro”

Qui l’intervista completa rilasciata al Guardian.

Qui ulteriori approfondimenti: BBC | stuff.com.nz

Condividi