Header_Myanmar-focus_news

add focus – Per capire cosa succede in Myanmar

Asia

*** Kyal Sin, la ragazza 19enne ritratta nella foto, istruttrice di taekwondo, figlia unica, è stata uccisa con un colpo dietro la nuca a Mandalay.
RIP tutte le vittime della repressione in Myanmar. Solidarietà con il popolo. ***

La repressione delle proteste birmane si inasprisce ogni giorno di più. Solo questa mattina sono state uccise almeno sei persone che protestavano pacificamente, tra questi un ragazzo di 14 anni e una ragazza di 19.

Negli scontri di domenica, giorno accompagnato dal tag #MilkTeaAlliance, per segnalare l’alleanza tra i movimenti democratici di Myanmar, Hong Kong, Thailandia e Taiwan, le vittime sono state almeno 18.

Cercando su Twitter il tag #WhatsHapppeningInMyanmar si hanno i più recenti aggiornamenti e le drammatiche foto (della vittima di 19 anni di Mandalay ci sono foto strappa cuore di lei ancora in vita).

Per saperne di più:

Condividi