La città indelebile

Hong Kong tradita e ribelle

Traduzione: Simone Roberto
Illustrazione: Lucrezia Viperina
Acquista ebook
Acquista libro
Pagine: 384
Formato: 14x21 cm
Formato ebook: ePub con Social DRM
Data uscita: 3 Febbraio 2023
ISBN: 9788867833993
Il miglior libro su Hong Kong mai scritto. Irresistibilmente reale ed emotivamente autentico, brilla di una luce scintillante e rara nella narrativa politica. Un’elegia davvero straordinaria. Ai Weiwei
Il motore di questo libro vivido e amorevole è l'insistente domanda di Lim: il suo riconoscimento che qualunque cosa accadrà dopo per Hong Kong richiederà non solo forza d'animo ma anche atti volontari di immaginazione - New York Times

Le voci di calligrafi ribelli, archeologi in protesta, curatori attivisti e manifestanti in prima linea sono raccolte da Louisa Lim in questo racconto storico e personale della città in cui è cresciuta. La città indelebile ricostruisce il passato di Hong Kong e le vite dei suoi abitanti, sconosciute e appannate dal pregiudizio etnico e dalla dominazione coloniale. Più di tutti, ad attraversare questo libro è il Re di Kowloon, icona di resistenza di Hong Kong, i cui graffiti ante litteram hanno incarnato e ispirato la personalità della città, luogo di scomparsa e ricomparsa, potere e impotenza, perdita e rivendicazione.

Per decenni, le narrazioni ufficiali hanno negato le radici di Hong Kong come luogo di rifugio e opposizione. La sua stessa identità è stata oscurata, prima dall’impero coloniale britannico e oggi dal governo cinese, attraverso forme di controllo e repressione che ne hanno soffocato l’aspirazione democratica. Louisa Lim, di padre cinese e madre inglese, ci porta alla scoperta di storie mai svelate prima, costruendo un’immagine di Hong Kong che ne restituisce finalmente la complessità e la forza.

Leggi un estratto

La nostra stessa immaginazione era stata colonizzata così a lungo da infonderci un disperato bisogno di credere a qualsiasi cosa i nostri governanti ci dicessero, a prescindere dalla quantità di prove del contrario.