Bae Suah


Bae Suah

Bae Suah (1965) è nata a Seul. È considerata tra le autrici più audaci e non convenzionali del mondo letterario sudcoreano, che le ha riconosciuto diversi premi. Come traduttrice, ha lavorato all’opera di autori come W. G. Sebald, Franz Kafka, Robert Walser, Fernando Pessoa, Jenny Erpenbeck, Clarice Lispector. Notti invisibili, giorni sconosciuti è il suo primo libro tradotto in italiano.



Condividi